News

Master HOPE arriva a Roma per il Workshop su “Disaster Management”
,

Master HOPE arriva a Roma per il Workshop su “Disaster Management”

Workshop su “Disaster Management – Project and Program Management for Emergencies”  

Tra il 20 e il 22 Ottobre, il ciclo di Workshop “DISASTER MANAGEMENT – PROJECT AND PROGRAM MANAGEMENT FOR EMERGENCIES”  per il Master HOPE – in Humanitarian Operations in Emergencies, Managing Projects, People Administration & Logistic in the Field,  Edizione Giugno 2017, si è tenuto a Roma, al Polo Didattico, ed è stato guidato da Silva Ferretti, Independent Consultant e Humanitarian and Development Professional.

^6D542E4A39FB322CA234F62C5679BCE4B9B6C2910ABC578D67^pimgpsh_fullsize_distr

Il primo giorno è stato dedicato a un approccio iniziale su “Project and Program Management”, tramite una serie di esercizi su concetti come: project cycle, adaptive management, disaster risk management, analisi degli stakeholders, etc –  e ogni studente ha potuto fare una riflessione critica sulle proprie competenze.

Un secondo momento è stato dedicato al primo contatto con il Project Cycle Management, con un focus sul Logframe e sulla Theory of Change, i loro vantaggi e svantaggi, punti di forza e debolezze e come interagiscono. Alla fine della giornata, divisi in gruppi rappresentanti diverse organizzazioni, gli studenti hanno dovuto valutare la situazione del terremoto in Nepal e lavorare sulle attività (cosa fare), i processi di approccio (come lavorare) e gli stakeholder (con chi).

HOPE roma

Durante il secondo giorno, gli studenti hanno lavorato sullo sviluppo del progetto della loro organizzazione, basato sulla situazione Nepalese. Un primo momento è stato dedicato al parlare con un donor, che ha dato agli studenti una valutazione dei bisogni in un project cycle. Il resto della giornata è stato dedicato all’identificazione dei diversi attori coinvolti nelle operazioni umanitarie, con un lavoro incentrato sul Logframe e sulla Theory of Change, specialmente sui concetti di ‘accountability’ e ‘participation’.

La sessione di domenica, dopo un primo momento di Domande e Risposte con i docenti, è stata dedicata ad “assumptions and risk analysis”. Nella seconda parte della giornata, gli studenti si sono concentrati sul portare insieme le principali idee delle diverse organizzazioni per creare un consorzio, in cui enfatizzare il concetto di “resilienza”, essenziale per i loro progetti, come il potere di affrontare disastri/minacce.

L’obiettivo raggiunto con questa serie di workshop era di capire il ruolo di project e program management nei programmi umanitari, e anche la capacità di comparare diversi approcci per progetti/programmi umanitari, grazie all’uso pratico di concetti e strumenti in simulazioni ed esercizi.

 

Di Susana Ferreira, Coordinatrice del Master HOPE e Career Development Officer

 

Vuoi lavorare nelle ONG? Richiedi subito il Colloquio di Ammissione e Valutazione del tuo Potenziale Professionale, in un’ora di confronto approfondito con i manager e gli HRM di ONG partner! 

 

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile, per raccogliere dati di utilizzo del sito e per effettuare attività di marketing. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi

SCARICA IL PROGRAMMA E
RICHIEDI IL COLLOQUIO
x