Career Development

Career Development – oltre il 90% di occupati 

La Social Change School lavora da sempre a stretto contatto con gli HRM ed i manager del settore. I Master sono co-progettati con i principali dirigenti del settore non profit e con le organizzazioni leaders e costantemente aggiornati attraverso le più recenti indagini sulle competenze e i profili professionali richiesti a livello internazionale.

Il Career Development è uno dei processi qualificanti dei Master, uno dei più completi del mondo per profondità di assistenza e numero partners, che, per dichiarazione dei corsisti, ‘ti cambia la vita’. Scopri come funziona:

CHIARA DEFINIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI DI USCITA, delle prospettive e strategie professionali. Perché i profili siano effettivamente richiesti ed immediatamente spendibili (validi a 5–10 anni) sul mercato professionale internazionale (ONG, Associazioni, Fondazioni…) questo lavoro è svolto in progress con i Direttori dei Master, i coordinatori, e gli HR Manager di settore (vedi ‘Working4HRM).

img_1067-300x200

COLLOQUIO DI AMMISSIONE E VALUTAZIONE DEL POTENZIALE, che svolgerai con un/una manager o HR di settore. Durante il colloquio viene effettuata una prima valutazione del potenziale che consiste nell’analisi delle tue concrete prospettive professionali nel settore non profit a partire dai punti di forza e aree di miglioramento.

PERSONAL DEVELOPMENT PLAN (PDP): Durante il Master, lavoriamo insieme per definire un vero e proprio piano di azione, per il tuo inserimento lavorativo di successo entro un anno dal diploma. Il processo del Piano di Carriera si basa sulla tua Swot Analysis e su un coaching personale ed ha come output la Scheda ‘PDP Action Plan’.

COACHING: nella maggior parte dei master agli studenti viene semplicemente data una lista di organizzazioni da contattare, Il Career Service opera il matching tra il Piano di Carriera del corsista, le sue competenze, i suoi obiettivi professionali e le disponibilità delle organizzazioni. Nella fase di preparazione allo stage svolgerai un colloquio personale e avrai la possibilità di metterti alla prova con un colloquio con un/una HR Manager delle organizzazioni partner.

job_iwJOB INTERVIEW con HRM del settore. Prima dello stage, verrai “inviata/o” ai colleghi delle ONG partner per sostenere un colloquio, in cui sarai valutato su circa 30 items inerenti: CV, LinkedIn, mail di contatto, lettera di presentazione, application, speaking e gestione del colloquio. Al termine ti verrà fornito un feedback per una maggiore consapevolezza di te stesso e per poterti presentare al meglio sul mercato del lavoro, tenendo così alto il prestigio della Scuola. Uno dei principali motivi di insuccesso nella fase di ‘ingresso’ sul mercato dei più giovani, è proprio una gestione non sufficientemente professionale del colloquio di selezione. Per chi viene dal for profit è uno dei momenti fondamentali per ‘entrare nella pancia’ del settore e delle sue aspettative, e migliorare attitudini poco produttive (ad esempio: eccesso di presunzione, aumentare la capacità di ascolto); per chi viene dal nonprofit, un momento per fare il punto su di sé e le strategie ‘in progress’ ed avere anche qualche consiglio pratico dai colleghi. Un grande investimento della Scuola sul corsista per una partenza ottimale.

stageSTAGE: è uno dei principali momenti di trasferimento delle competenze, insieme alla Challenge ‘Swot’, alla Field Experience, al Project Work, al Pitch. Circa il 50% degli studenti che fanno lo stage poi rimane a lavorare nell’organizzazione ospitante. Lo stage, tra le 200 ore ed i sei mesi, nel proprio paese o all’estero (anche nei PVS), si conclude con un report incrociato sia dello studente, che del tutor che del coordinatore.

ALUMNI COMMUNITY: dopo il Master, si entra, su invito, nella Social Change International Community, una magnifica occasione per rimanere in contatto, fare networking, chiedere aiuto e mettere a disposizione le proprie competenze. La community è composta da corsisti delle edizioni precedenti, ora professionisti e manager nelle organizzazioni. Molti i servizi utili, in parte gestiti dagli stessi membri. Anche dopo il Master lo staff, i docenti ed i compagni saranno disponibili per proseguire al meglio il percorso professionale attraverso la conoscenza del mercato internazionale del non profit, le sue specificità e su come inserirsi (riqualificarsi e/o reintrodursi) nel modo più professionale ed efficace possibile.

Il Career Development fa Survey, indagini di Follow Up, organizza Convention annuali con HR managers delle principali ONG.

Vedi anche: Analisi di Follow Up Occupazionale ad un anno dal Diploma

Vedi anche: Il JOB POSTING delle ONG Italiane:una giungla…di opportunità.

Vedi anche: Working4HRM: ONG-Ho fatto un sogno: Professionisti felici in organizzazioni efficaci

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile, per raccogliere dati di utilizzo del sito e per effettuare attività di marketing. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi

SCARICA IL PROGRAMMA E
RICHIEDI IL COLLOQUIO
x