Metodo formativo

Metodo formativo

Il modello didattico TNT™ risponde alle attuali esigenze dei professionisti in cerca di una formazione specifica per il Terzo settore. Il percorso formativo della Social Change School fa leva su 4 punti di forza:

1


Studiare dove e quando si vuole, non solo aula

Il modello didattico è di tipo “misto”, un viaggio di 1 anno a tappe:

  • Incontri d’aula full immersion nei weekend, anche all’estero
  • Lavoro in squadra, (online e in aula), sul progetto personale
  • Studio online dei materiali didattici
  • Partecipazione alle lezioni virtuali (webinar e webcast)
  • Frequenza delle sessioni di career coaching e sviluppo manageriale
  • Collaborazione e co-progettazione con le organizzazioni partner della Social Change School

In questo modo si eliminano gli svantaggi di una formazione totalmente a distanza.

Mountain Lion

2

Mountain Lion
 

Percorsi di studio personalizzati

Si studia su Moodle, ad oggi una delle migliori piattaforme online: è mobile, sicura, facile da utilizzare, capace di monitorare i progressi nell’apprendimento, ampiamente diffusa e riconosciuta.

Con user e password dedicate, si accede a Moodle dove si trovano:

  • Materiali didattici, testo e video
  • Lezioni multimediali in diretta (webinar) o pre-registrate (webcast)
  • Biblioteca virtuale on-demand
  • Prove di autovalutazione: test automatici, esercizi applicativi di strumenti
  • Calendario aggiornato con le scadenze del corso
  • Forum didattico e chat
  • Sistema di e-mail riservato

3


Una formazione “pratica”, spendibile sul mercato del lavoro da subito

I nostri docenti lavorano nelle migliori organizzazioni del Terzo settore. Portano in aula le migliori pratiche, entrano nella governance della Social Change School e aggiornano insieme con la Direzione Didattica i programmi dei Master.

Ogni docente sa progettare e condurre interventi formativi in lingua Inglese.

Il progetto personale

Durante il Master si sviluppa un progetto personale che colga bisogni sociali rilevanti ad alto impatto socio-ambientale, pronto per essere presentato a dei potenziali investitori od organizzazioni per un eventuale collaborazione.

Il ciclo del progetto segue le principali fasi della metodologia “Lean Startup” in cui si inizia con un’idea grezza che poi si trasforma in modello di business prototipo. Il modello di business viene quindi testato con l’applicazione di test ed esercitazioni, integrate da coaching online individuali da parte dello staff interno e dei docenti di area, previsti in diversi momenti dell’anno.

Al termine del percorso, si presenta un business plan secondo gli attuali standard internazionali (Business Model Canvas) davanti ad una commissione di esperti.

Mountain Lion
 

4


Mountain Lion
 

Essere manager del Non Profit di “valore”

Ogni corsista costruisce con lo staff Social Change School un suo piano di sviluppo manageriale, per acquisire quelle competenze ad oggi ritenute essenziali per il successo professionale, tra cui:

  • Time management
  • Public speaking e pitch di progetto
  • Scrittura efficace
  • Negoziazione
  • Assertività ed autoefficacia
  • Gestione del conflitto

Il lavoro in squadra e il peer assessment, per crescere insieme.

Durante la creazione del progetto personale, i workshop in aula e lo studio online, il corsista non è mai solo! Collabora con un team di colleghi, in squadre di 3-5 persone tutte dello stesso Master, per massimizzare le competenze collaborative del gruppo, gestire i naturali conflitti interni, alzare i livelli di performance.

A rotazione, tutti i corsisti saranno Team leader col compito di valutare e guidare la propria squadra, così come i membri della squadra giudicheranno il suo lavoro a fine “mandato”.

La valutazione è anonima e incrociata, con crediti e debiti attribuiti dai Team Leader. Dalle valutazioni della squadra, dei tutor e dei docenti, uscirà per ciascuno in progress un ‘ranking’ pubblico. Un sistema ‘meritocratico’ che premia supporto e collaborazione.

SCARICA IL PROGRAMMA E
RICHIEDI IL COLLOQUIO
x