Comunicazione sociale

“Cara Italia ti scrivo, così mi sfogo un po’…” di Diego Battistessa

Diego Battistessa, Adviser e Docente della Social Change School Diego Battistessa è un collaboratore della Social Change School su molti aspetti dell’operatività della Scuola; docente e adviser per la Scuola, è inoltre Academic Program Coordinator...
Read More
,

Albert Mayordomo, studente e Capo Missione di Proactiva Open Arms, commenta il sequestro della nave in Italia

Il 18 Marzo 2018, una nave da ricerca e soccorso di Proactiva Open Arms è stata sequestrata dalla Procura di Catania a Pozzallo (Ragusa); la nave della ONG spagnola aveva appena salvato 218 migranti nel Mediterraneo. Al momento Il responsabile della...
Read More

“Le radici di ieri e le scelte di domani” di Sandro Calvani

Sandro Calvani, Strategic Adviser e Presidente del Comitato Scientifico della Social Change School Sandro Calvani è un collaboratore di lunga data della Social Change School ed è il Presidente del Comitato Scientifico Social Change School e Strategic...
Read More

Blog de Il Fatto Quotidiano – M. Crescenzi: “I bambini? Che muoiano’, una frase orribile. Ma a permettere che succeda siamo tutti noi”

Il Fatto Quotidiano Blog- Vi presentiamo il recente articolo di Marco Crescenzi, Presidente Social Change School:  “Ci mancavano anche i bambini che vanno all’ospedale, che muoiano”, sono queste le parole di uno degli indagati nell’inchiesta...
Read More

La percezione è più importante della realtà?

Di Sandro Calvani, Strategic Adviser e Presidente del Comitato Scientifico della Social Change School La percezione è più importante della realtà. Se qualcuno percepisce qualcosa come vera, [quella sua percezione] è più importante che il fatto che...
Read More

Scambio, pensiero e grazie

Sandro Calvani| 12 luglio 2016 Nel 2010, Julia Roberts e Elizabeth Gilbert sono state acclamatissime protagoniste del film di Hollywood Eat, Pray and Love cioè mangiare, prega­re ed amare. Nel loro divertente giro del mondo, i protagonisti scoprono...
Read More

“Non si muore per discriminazione”

Filippo Ungaro | 22 Marzo 2016 “Adesso sarete contenti”. Questo pare abbia scritto a tutti i compagni  una ragazzina di 12 anni di Pordenone prima di gettarsi dal secondo piano di casa una decina di giorni fa. Non ce la faceva proprio a rientrare...
Read More

Blog4Change: La questione greca: una storia di eroismo possibile

Laura Pacelli| 21 Luglio 2015 «Oggi mi sembra che al mondo esistano soltanto storie che restano in sospeso e si perdono per la strada». Questo scriveva Italo Calvino in “Se una note di inverno un viaggiatore”, opera del 1979 proprio dedicato alla...
Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile, per raccogliere dati di utilizzo del sito e per effettuare attività di marketing. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi

SCARICA IL PROGRAMMA E
RICHIEDI IL COLLOQUIO
x