Blog

#StoriedalCampo: Il progetto con AFRON in Rwanda di Titti Andriani

#StoriedalCampo: Il progetto con AFRON in Rwanda di Titti Andriani

Dalle aule della Social Change School alla Presidenza di Afron – l’ultima missione di Titti Andriani in Rwanda per salvare le donne dal cancro

Titti Andriani è la classica rappresentante degli ‘Alumni’ della Social Change School. Dopo il Master FRAME- in FundRaising Management in the NGOs Business Administration, Marketing, Communication, Social Media, Campaigns – ha intrapreso con forza e coraggio un percorso professionale che definire intenso è riduttivo. La sua passione per l’Africa e le sue competenze mediche e gestionali  le hanno permesso di creare la fondazione ‘AFRON – Oncologia per l’Africa Onlus di cui è Presidente, portandola fino in Rwanda, a cambiare l’approccio locale verso una delle più grandi piaghe della nostra era: il cancro.

Leggiamo le sue parole in merito a questa sua ultima, grande e coraggiosa, sfida:

“Il governo rwandese salito al potere subito dopo il genocidio sta promuovendo una forte politica di riconciliazione che mira a ricostruire il paese. Non esistono più Hutu e Tutsi, sono tutti cittadini rwandesi ora, si parla la lingua inglese e internet dilaga nel paese. Ma il ricordo del genocidio è ancora molto vivo nella memoria collettiva della popolazione e lo abbiamo letto soprattutto negli occhi delle donne che abbiamo incontrato e nelle storie che ci hanno raccontato. 

Queste donne hanno vissuto 100 giorni di inferno vedendo morire massacrati i propri mariti e figli, hanno subito violenze e torture, hanno contratto l’HIV e messo al mondo bambini sieropositivi e da più di 20 anni cercano di ricostruire la loro vita,  sognando pace e serenità. Ma una nuova minaccia si presenta ai loro orizzonti: il cancro al seno e alla cervice uterina sta colpendo sempre più donne e sopravvivere alla malattia è un miracolo destinato solo a poche di loro.

In due giorni di formazione oncologica, insieme al partner locale BCIEA (Breast Cancer Initiative East Africa), AFRON ha voluto addestrate queste poche “cancer survivors” per renderle “Village Ambassadors”, ovvero responsabili della sensibilizzazione sul cancro nel loro villaggio. Un progetto che negli anni si propone di raggiungere ogni angolo del paese, soprattutto quelli più emarginati, per far sì che ogni donna venga a conoscenza di questa nuova malattia e sappia come prevenirla e combatterla.

Mayimuna, Victoire, Oda, Charlotte sono solo alcune delle coraggiose donne che AFRON sta sostenendo in Rwanda. Hanno compreso di avere una forza incredibile e lo hanno dimostrato rendendosi disponibili ad aiutare le altre donne. La solidarietà per loro è la porta d’ingresso verso una nuova vita. E loro, fiduciose, vogliono accoglierla con il sorriso.”

 

Di Titti Andriani

 

Leggi di più sul progetto in Rwanda. 

Leggi le altre testimonianze di Titti Andriani per la Social Change School:

#StoriedalCampo: In Africa per sconfiggere il cancro – Diario dell’ultimo viaggio in Uganda di Titti Andriani – Afron, Oncologia per l’Africa Onlus

Titti e AFRON, la sua Onlus che da una speranza di vita alle donne africane

Fonte Foto: Titti Andriani

 

Vuoi lavorare nelle ONG? Richiedi subito il Colloquio di Ammissione e Valutazione del tuo Potenziale Professionale, in un’ora di confronto approfondito con i manager e gli HRM di ONG partner! 

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile, per raccogliere dati di utilizzo del sito e per effettuare attività di marketing. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi

SCARICA IL PROGRAMMA E
RICHIEDI IL COLLOQUIO
x